logobiancopng

IL FATTORE UMANO

Powered by Sinecotec Srl -© 2019 Il Fattore Umano. All Rights Reserved - Privacy Policy - FAQ

Smart Working e Videochiamate: 11 consigli per apparire al meglio

2020-03-20 18:27

Giada per Il Fattore Umano

Articoli, Società, covid-19, smart working, videochiamate,

Smart Working e Videochiamate: 11 consigli per apparire al meglio

In un periodo in cui si è obbligati a non uscire, e ognuno di noi deve inventarsi un modo per mantenere vive le relazioni personali e imparare a gestire il prop

laptop-30875851920-1584726209.jpg

In un periodo in cui si è obbligati a non uscire, e ognuno di noi deve inventarsi un modo per mantenere vive le relazioni personali e imparare a gestire il proprio lavoro da casa, le videochiamate sono il modo più funzionale e immediato per rimanere in contatto con i propri affetti cari o per organizzare meeting coi colleghi e pianificare i tasks settimanali col proprio capo.  

 

Chi però è alle prime armi e non è abituato ad utilizzare questi strumenti potrebbe avere qualche difficoltà, soprattutto un tema di cui si parla poco è: come possiamo apparire al meglio in video?

 

La presenza fisica e la videopresenza, infatti, seguono regole diverse e le normali attenzioni potrebbero non essere sufficienti, mentre altre, potrebbero sembrare superflue. Di queste ultime, ad esempio, potrebbero far parte il deodorante e le scarpe, ma, come vedremo, non è proprio così,  

 

Perciò abbiamo pensato di darvi 11 consigli per mostrarvi al vostro meglio.  

 

 

1. Sfondo  

 

Quando parliamo di videochiamate con i propri cari, lo sfondo potrebbe non essere un problema.

Se invece si tratta di una chiamata di lavoro, il nostro consiglio è di posizionarsi su uno sfondo neutro che non sia fonte di distrazione. Quando poi il software utilizzato lo permette, come Skype, è consigliato di modificare le impostazioni in modo tale che lo sfondo sia sfocato e solo la vostra figura risulti messa a fuoco.  

Per chi non dispone di uno sfondo neutro e alle spalle ha quadri, fotografie o scaffali con i libri, il consiglio è di verificare che siano tutti ben allineati così da non distrarre.  

neckties-2103471920-1584727341.jpg

2. Abbigliamento 

 

Sì, lo sappiamo. Stare a casa a lungo ci permette di rilassarci un po’, soprattutto nell’abbigliamento, ma essere presentabili durante la videochiamata è importante tanto quanto esserlo durante qualsiasi interazione di persona. E sebbene la tentazione di mettersi una camicia e lasciare i pantaloni del pigiama sia molto forte, vi consiglieremmo di vestirvi bene dalla testa ai piedi, non si sa mai.

Altro aspetto da non sottovalutare è la scelta delle fantasie e dei colori: motivi audaci o troppo sgargianti potrebbero essere una distrazione per l’altra persona.  

Per esempio scegliere colori che si abbinano meglio alla propria carnagione è un buon modo per sentirsi più gradevoli e a proprio agio. Per eliminare ogni dubbio, sono indicati sempre i colori neutri, difficilmente si sbaglia con questi. 

3. Make-Up


È necessario truccarsi prima di una videochiamata? Credo che questa sia la domanda che noi donne ci poniamo più spesso. Beh, certo, non è del trucco da serata di gala che parliamo, ma qualche piccola correzione con il make-up, in alcuni casi sarebbe opportuna, non solo per noi donne, ma anche per gli uomini.  

 

Una delle imperfezioni che viene messa più in evidenza dalla videocamera, è la lucidità della pelle. Questo succede perché la luce riflette proprio nelle zone incriminate. Utilizzare una polvere opacizzante o passare dei fogli di carta assorbente vi aiuterà a prevenire quest’effetto. Attenti a non strafare, potreste ritrovarvi con delle macchie bianche sul viso che avranno un effetto totalmente contrario!

 

Un altro prodotto a cui affidarsi è il correttore, ottimo alleato per coprire occhiaie o imperfezioni.  

 

Infine, utilizzare mascara e/o fard è un buon modo per definire le proprie caratteristiche.  

Ovviamente senza esagerare, altrimenti si rischierebbe l’effetto contrario.  

 

model-46755221920-1585148239.jpg

4. Postura e atteggiamento 

 

Da non trascurare, solo perché ci si trova a parlare attraverso uno schermo, è il cosiddetto linguaggio non verbale. Mai ci verrebbe in mente di sdraiarci su una sedia, sbadigliare, grattarci un orecchio durante un meeting quando si è seduti tutti intorno a un tavolo. Tutto questo, ovviamente, vale anche per le videochiamate. Sebbene stare a casa ci dia l’idea di poterci mettere comodi e a nostro agio, è

comunque sempre molto importante prestare attenzione alla propria postura.  

5. Ridurre al minimo le distrazioni 

 

È molto facile distrarsi durante una videochiamata. Una piccola accortezza è quella di liberarsi di gadget, applicazioni o qualunque altro possibile accessorio che potrebbe distrarre l’interlocutore.  

 

Come già accennato qualche riga più su, la scelta di uno sfondo neutro e di un abbigliamento sobrio e semplice favorisce la concentrazione. Anche muoversi troppo o giocherellare con bracciali e capelli è sicuramente motivo di distrazione per la persona con cui si sta parlando.  

dark-46672581920-1584728368.jpg

6. Illuminazione 

 

L’illuminazione, nella scelta della posizione da cui effettuare la videochiamata, è un aspetto fondamentale. Sedersi davanti a una finestra, in pieno giorno, è certamente poco funzionale.  

Affinché l’interlocutore ci veda correttamente e quindi l’immagine sia chiara e nitida sarebbe opportuno avere una fonte di luce che illumini il viso ma non direttamente.  

Un escamotage  è quello di anticiparsi di qualche minuto, e provare diverse posizioni mentre ci si guarda in webcam così da scegliere l’angolazione più giusta. 

7. Angolazione della videocamera 

 

Un dettaglio che potrebbe sembrare secondario, e che invece gioca un ruolo fondamentale durante una videochiamata, è l’angolazione della videocamera.  

Chi utilizza una videocamera esterna è più avvantaggiato, avendo più libertà di movimento per trovare la posizione ottimale. Per chi invece, come noi, utilizza un laptop con una fotocamera integrata, beh, c’è da perderci un po’ di tempo.  

Potreste usare anche una pila di libri per sollevare il computer e sistemare la videocamera ad un’altezza più adeguata.  

Considerando che la videocamera dovrebbe riprendere il volto e la parte superiore del busto, allinearla all’altezza del nostro sguardo favorisce un maggior coinvolgimento dell’interlocutore.  

 

8. Contatto visivo 

 

Se il contatto visivo è un elemento di estrema importanza quando si parla con qualcuno di persona, perché non dovrebbe esserlo quando ci si videochiama?  

Guardare le persone negli occhi, o meglio, dargli la sensazione che lo si stia facendo, le mette a loro agio, dandogli la percezione di essere persone affidabili e sicure.  

Anche se sappiamo bene, perché questo è un tranello in cui noi per prime cadiamo, che è difficile non fissare la propria immagine per verificare che sia tutto a posto, che non appaiano doppi menti o che i capelli siano in ordine, vi consigliamo, però, di controllare la vostra immagine qualche secondo prima della chiamata e poi di ridurre le dimensioni del riquadro in modo da non avere la tentazione di guardare in basso e concentrarvi così sulla figura del vostro interlocutore.  

headphones-3128171920-1584728652.jpg

9. Uso delle cuffie 

 

Quasi nessuna delle persone che conosciamo e con cui ci videochiamiamo usa le cuffie per comunicare, preferendo, invece, l’uso degli altoparlanti e del microfono già integrati nel computer.  

Questo è il motivo per cui spesso la voce dell’interlocutore gracchia oppure rimbomba producendo un’eco.  

Il problema è facilmente risolvibile indossando delle cuffie, che possono contribuire anche a dare un aspetto più professionale.  

10. Connessione internet 

 

Potrebbe sembrare banale ribadire l’importanza della stabilità della connessione internet, ma a chi non è capitato almeno una volta di dover interrompere una videochiamata per la scarsità del segnale?  

Può capitare spesso, e a volte del tutto inaspettatamente, che la qualità della connessione diminuisca.  

Se la chiamata è importante, si potrebbe evitare il disagio collegando il computer al modem tramite un cavo Ethernet, questo consentirà di lavorare più tranquillamente garantendo una stabilità maggiore.  

Per coloro che dispongono della sola connessione wireless, il consiglio è di non impiegare la linea per fare altre cose nel frattempo, come download, upload, utilizzo dei social, Netflix…  

 

 

11. Sentirsi sicuri 

 

È sempre consigliato arrivare preparati a una telefonata di lavoro, soprattutto se non si è in confidenza con l’interlocutore o si è a un colloquio di lavoro. Essere a proprio agio e sentirsi sicuri è la chiave per dare la sensazione di essere ben preparatio.  

Un piccolo trucchetto: preparatevi uno schema riassuntivo su un foglio accanto a voi e guardatelo se ne sentite il bisogno.  

 

  

 

Proprio come qualsiasi altra attività dal vivo, le videochiamate richiedono un po' di pratica.  

Quindi, se finora non avete dato importanza a questi aspetti, non a tutti perlomeno, da oggi potreste metterli in pratica, vedrete che dalle prossime volte andrà sicuramente meglio! 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder