Ciao Carlo, ho appena finito di leggere il tuo romanzo "Il Falsario di Reliquie" che ha vinto l'edizione 2015 del difficilissimo torneo Ioscrittore (https://www.ioscrittore.it/ Il che prevede che gli stessi autori leggano e giudichino dieci fra le altre opere in concorso. Vincitore assoluto, hai sbaragliato quasi 4.000 concorrenti. Il tuo è un romanzo che si inserisce in un filone classico, il giallo storico, ma, allo stesso tempo, ha una serie di caratteristiche originali: basato su eventi accaduti realmente, la scrittura volutamente moderna, l'accuratezza della lingua e della ricerca. Tra le righe, poi, si legge una rilettura critica della storia e della contemporaneità. Sono andata troppo oltre?

 

dropdown
LOGOPNG

Il Fattore Umano

Il Fattore Umano


facebook
twitter
linkedin
instagram

facebook
twitter
linkedin
instagram

Powered by Sinacotec Srl

13/10/2018, 12:27



Che-cosa-serve-per-entrare-nel-mondo-del-lavoro?
Che-cosa-serve-per-entrare-nel-mondo-del-lavoro?


 



Che cosa serve davvero prima di iniziare nel mondo del lavoro? 

Ce lo siamo chiesti anche alla Tor Vergata School of Business Administration prima di progettare un’attività extra per gli studenti che, dalla Cina, dall’Afghanistan, dalla Germania, dalla Romania, e da tanti altri paesi, vengono a studiare qui.

Abbiamo pensato a un percorso snello, interattivo, ma anche emozionante, in cui i ragazzi si sarebbero messi in gioco in prima persona, 
esponendosi e lavorando in gruppo. 
 Gli step del percorso: 

Step 1: Conoscere se stessi e gli altri. Presentandosi, ascoltando, confrontandosi e scambiandosi feedback.

Step 2: Diventare più consapevoli delle proprie e delle altrui risposte emotive nelle relazioni. Analizzando ciò che avviene nel quotidiano e scambiandosi esperienze.

Step 3: Diventare consapevoli dei propri obiettivi e di come questi si riflettono nella relazione. Lavorando sulla propria vision personale e sul proprio stile di leadership.

Step 4: Lavorare meglio in gruppo. Lavorando su un progetto concreto.

Step 5: Mettersi alla prova. Presentando, davanti a un gruppo di manager esperti e di successo, la propria esperienza. 

Presenti al panel: 
Domenico Barletta - President of the Board, Johnson & Johnson S.p.A. Consumer Italy
Silvia Capurso - Docente, Consulente, Esperta - YourHR
Gabriella Grippaudo - Senior Director Regulatory Affairs at Pfizer Consumer Healthcare
Fabio Piredda - Finance Director at Johnson & Johnson S.p.A. Consumer Italy
Letizia Matarrese - ICCREA Holding Spa Business Intelligence Manager
Fabio Scognamiglio - Partner yourCFO Consulting Group - Managing Partner yourCFO Academy

Questi alcuni dei commenti dei manager 

"Io mi sono divertito da matti e lo rifarei ogni volta possibile!!! Grazie a te e ringrazia i ragazzi da parte mia, perché sono proprio bravi!!!" 

"non solo progetti interessanti ma ottime capacità comunicative, di leadership e team building... in un’esperienza davvero energizzante, con giovani brillanti, in grado di mettersi in gioco, ottime risorse per il futuro..." 

"esperienza intensa e toccante....quando si rifà?"

 Questi, invece, i feedback dei ragazzi:

"Self empowerment in my opinion should be treated a course ,it is very educative and gives a lot of inspiration...""The course was perfect!"

"This extra-activity was mind opening! It allowed me to test my leadership abilities and improove them in a very friendly environment!"

"The course was very interactive and joyful. These type of courses is very good for all students."

Qualcuno ha scritto qualcosa in più:

"Self-empowerment course has surely been one of the best experience of my life. It is difficult to believe, but I had a real transformation during those months attending the course: the first time I was incredibly shy, I didn’t know no one, but thanks to the approach of our teacher, the Professor Luigina Sgarro, something in me is changed. Now I feel stronger, I’m not worried to say my opinion when I’m in a team, because I’ve learnt that if you have something to say and someone else does not agree, it could be the chance to create a constructive dialogue, and this leads to an improvement of different soft skills and to a personal growth. The best moments I will not forget will be the days spent together with my team in order to finish the final presentation, because the work environment was amazing, and the discussion of the project in front of the managers because I felt being part of a real group and we had the possibility to understand a typical work situation."
(Il corso di Self-Empowerment è stato sicuramente una delle migliori esperienze della mia vita. È difficile da credere, ma ho avuto una vera trasformazione durante i mesi nei quali frequentavano il corso: la prima volta ero incredibilmente timida, non conoscevo nessuno, ma grazie all’approccio della nostra insegnante, la professoressa Luigina Sgarro, qualcosa in me è cambiato. Ora mi sento più forte, non sono preoccupata di dire la mia opinione quando sono in un team, perché ho imparato che se hai qualcosa da dire e qualcun altro non è d’accordo, potrebbe essere la possibilità di creare un dialogovcostruttivo, e ciò porta a un miglioramento delle diverse competenze trasversali e alla crescita personale. I migliori momenti, che non dimenticherò saranno i giorni trascorsi insieme al mio team per completare la presentazione finale, perché l’ambiente di lavoro è stato fantastico, e la discussione del progetto di fronte ai manager perché mi sentivo parte di un vero gruppo e abbiamo avuto la possibilità di capire una tipica situazione lavorativa.)

 "Why the course drew my attention? My bachelor thesis was about emotional intelligence and leadership. I have seen these parts in the course structure. When I was aware of the "Self-Empowerment" course, it was a bit late for registration. But I would like to join exactly this course. I have written an e-mail and taken chance to attend. Thanks for MSc BA office for giving this chance to me.In my opinion "Self-Empowerment" and these type of extra activities are not exactly "extra activity", these courses should be one of the core course. Gaining soft skills in the university years is a great asset for the career.At the end of course, it was a great experience to presenting our project to the top managers. Just presenting and giving answers to their questions is the great asset for us. We have gained valuable comments from them.Many thanks for the Professor Luigina Sgarro her contributions to delivering all related materials and knowledge, and giving to chance to meet professionals. Personally, I’m sure that, without her, the course would not be so much different and interesting."
(Perché il corso ha attirato la mia attenzione? La mia tesi di laurea riguardava l’intelligenza emotiva e la leadership. Ho visto queste parti nella struttura del corso. Quando sono venuto a conoscenza del corso "Self-Empowerment", era un po ’tardi per la registrazione. Ma avrei voluto unirmi proprio a quel corso. Ho scritto un’e-mail e ho avuto la possibilità di partecipare. Ringrazio l’ufficio MSc BA per avermi dato questa possibilità.Secondo me questo tipo di attività extra non sono esattamente "attività extra", dovrebbero essere tra i corsi principali. Acquisire competenze trasversali negli anni universitari è un grande vantaggio per la carriera.Alla fine, è stata una grande esperienza presentare il nostro progetto ai top manager. Presentare e dare risposte alle loro domande è una grande risorsa per noi. Abbiamo ottenuto preziosi commenti da loro.Mille grazie alla professoressa Luigina Sgarro per il suo contributo alla fornitura di tutti i materiali e le conoscenze relative e alla possibilità di incontrare professionisti. Personalmente sono sicuro che, senza di lei, il corso non sarebbe così diverso e interessante.)

Vorrei chiudere questa breve sintesi dell’esperienza con i commenti che mi hanno fatto, a voce, due studenti:

"Non è stato un corso, è stata un’esperienza di vita"

 "Mi spiace sia finito. Ogni volta che venivo al corso, ero felice". 


1
Create a website