Ciao Carlo, ho appena finito di leggere il tuo romanzo "Il Falsario di Reliquie" che ha vinto l'edizione 2015 del difficilissimo torneo Ioscrittore (https://www.ioscrittore.it/ Il che prevede che gli stessi autori leggano e giudichino dieci fra le altre opere in concorso. Vincitore assoluto, hai sbaragliato quasi 4.000 concorrenti. Il tuo è un romanzo che si inserisce in un filone classico, il giallo storico, ma, allo stesso tempo, ha una serie di caratteristiche originali: basato su eventi accaduti realmente, la scrittura volutamente moderna, l'accuratezza della lingua e della ricerca. Tra le righe, poi, si legge una rilettura critica della storia e della contemporaneità. Sono andata troppo oltre?

 

dropdown
LOGOPNG

Il Fattore Umano

Il Fattore Umano


facebook
twitter
linkedin
instagram

facebook
twitter
linkedin
instagram

Powered by Sinacotec Srl

18/10/2018, 18:46



La-paura-della-felicità


 



Ci sono poche cose che fanno paura quanto la felicità. Alle volte abbiamo la sensazione che perdere la felicità sia un dolore così grande che preferiremmo non averla mai avuta.
Mentre viviamo i momenti felici nel migliore dei casi ci attanaglia la paura: durerà? e se finisse? Che cosa accadrà ora? E’ come se ogni volta che andiamo al ristorante non gustassimo le portate perché impegnati a fare catastrofiche fantasie sul conto.
Nel peggiore attraversiamo il momento inconsapevoli e ci accorgiamo della bellezza del giorno solo quando è calata la notte.
Impariamo a vivere la felicità per quello che è, un momento prezioso, a benedire quel momento, ringraziare noi stessi e l’universo per essercelo concesso.
Concediamoci la vulnerabilità che proviene solo dall’essere aperti alla gioia.


1
Create a website