Ciao Carlo, ho appena finito di leggere il tuo romanzo "Il Falsario di Reliquie" che ha vinto l'edizione 2015 del difficilissimo torneo Ioscrittore (https://www.ioscrittore.it/ Il che prevede che gli stessi autori leggano e giudichino dieci fra le altre opere in concorso. Vincitore assoluto, hai sbaragliato quasi 4.000 concorrenti. Il tuo è un romanzo che si inserisce in un filone classico, il giallo storico, ma, allo stesso tempo, ha una serie di caratteristiche originali: basato su eventi accaduti realmente, la scrittura volutamente moderna, l'accuratezza della lingua e della ricerca. Tra le righe, poi, si legge una rilettura critica della storia e della contemporaneità. Sono andata troppo oltre?

 

dropdown
LOGOPNG

Il Fattore Umano

Il Fattore Umano


facebook
twitter
linkedin
instagram

facebook
twitter
linkedin
instagram

Powered by Sinacotec Srl

18/10/2018, 18:56



Felice-2018-da-"Il-Fattore-Umano"


 



Per i più audaci tra voi, faccio mio quest’augurio di Gaiman. 
Per tutti gli altri, semplicemente, felice anno nuovo!

"Spero che nell’anno che viene, tu faccia errori. Perché se fai errori, allora vuol dire che stai facendo cose nuove, provando cose nuove, imparando, vivendo, andando oltre i tuoi limiti, cambiando te stesso, cambiando il tuo mondo. Stai facendo cose che non hai mai fatto prima e, cosa più importante, stai Facendo Qualcosa. Perciò questo è il mio augurio per te, per tutti noi, e il mio augurio per me stesso. Fa’ nuovi errori. Fa’ gloriosi, sorprendenti errori. Fa’ errori che nessuno ha mai fatto prima. Non congelarti, non fermarti, non preoccuparti che non sia fatto abbastanza bene, o che non sia perfetto, qualunque cosa sia: arte, o amore, o lavoro, o famiglia o la vita. Qualunque cosa tu tema di fare, Falla. Fa’ errori nuovi, l’anno prossimo e per sempre."
Neil Gaiman


1
Create a website