Ciao Carlo, ho appena finito di leggere il tuo romanzo "Il Falsario di Reliquie" che ha vinto l'edizione 2015 del difficilissimo torneo Ioscrittore (https://www.ioscrittore.it/ Il che prevede che gli stessi autori leggano e giudichino dieci fra le altre opere in concorso. Vincitore assoluto, hai sbaragliato quasi 4.000 concorrenti. Il tuo è un romanzo che si inserisce in un filone classico, il giallo storico, ma, allo stesso tempo, ha una serie di caratteristiche originali: basato su eventi accaduti realmente, la scrittura volutamente moderna, l'accuratezza della lingua e della ricerca. Tra le righe, poi, si legge una rilettura critica della storia e della contemporaneità. Sono andata troppo oltre?

 

dropdown
LOGOPNG

Il Fattore Umano

Il Fattore Umano


facebook
twitter
linkedin
instagram

facebook
twitter
linkedin
instagram

Powered by Sinacotec Srl

18/10/2018, 19:36



LinkedIn:-profilo-in-italiano,-in-inglese-oppure...
LinkedIn:-profilo-in-italiano,-in-inglese-oppure...


 



Molti si domandano se si debba avere il profilo LinkedIn nella propria lingua o in inglese.

Come sempre la risposta è "dipende" ma, in questo specifico caso, non siamo tenuti a scegliere, possiamo avere il profilo in inglese, nella nostra lingua madre e anche in numerose altre lingue qualora, per ragioni professionali, ritenessimo opportuno essere visibili, rintracciabili e "leggibili" anche in paesi diversi dall’Italia e da interlocutori che ignorano la lingua di Shakespeare.

Nel mio caso, per esempio, dopo anni nelle multinazionali avevo il profilo solo in inglese, ora, negli ultimi tempi, collaboro molto (anche se non solo) con clienti locali e ho deciso di pubblicare anche di un profilo in italiano.
Linkedin poi, gentilmente, provvederà a indirizzare i lettori italiani sul profilo in italiano e tutti gli altri su quello in inglese.

Qui di seguito, i passaggi per creare il  profilo in un’altra lingua.

1. Il primo step è andare nella pagina di modifica del profilo "Edit profile", posizionare il cursore su "View profile as".  Si vede comparire un elenco a cascata.

2. Dall’elenco a cascata, si seleziona la voce "Create profile in another language".

3. Apparirà un’altra schermata, nella quale si può selezionare la lingua nella quale si vuole creare il profilo, in questo caso, per me, il francese.

4. Il passo successivo è inserire una "Professional Headline" che sarà utile, se possibile, sia nella lingua nella quale si sta scrivendo il profilo.

5. A questo punto vi si aprirà una pagina del tutto identica a quella che già si possiede e si ha la possibilità di:

  • modificare i titoli delle posizioni.

  • modificare le altre voci disponibili, per tradurle o adattarle.

  • inserire le descrizioni del lavoro svolto.

6. Tutte le volte che si vorrà vedere o modificare il profilo nelle altre lingue, non si dovrà fare altro che selezionarlo dalla voce di menu come illustrato nell’immagine qui sotto. 

Questo servirà anche nel caso un giorno si voglia cancellare il profilo, selezionando l’apposita "x". 

Chi invece volesse vedere un profilo multilingue in altra lingua rispetto a quella proposta da Linkedin, non dovrà fare altro che selezionare l’opzione nel menù a piè di pagina di Linkedin, in basso a destra.
Bisogna ovviamente tenere conto che ogni aggiornamento significativo del profilo andrebbe idealmente riportato in ogni versione del nostro profilo (non necessariamente tutti).

Ora sapendo come si fa, bisogna solo capire se ne vale la pena. 
Ma di questo parleremo un’altra volta.

If you talk to a man in a language he understands, that goes to his head. If you talk to him in his own language, that goes to his heart.
Nelson Mandela


1
Create a website