Ciao Carlo, ho appena finito di leggere il tuo romanzo "Il Falsario di Reliquie" che ha vinto l'edizione 2015 del difficilissimo torneo Ioscrittore (https://www.ioscrittore.it/ Il che prevede che gli stessi autori leggano e giudichino dieci fra le altre opere in concorso. Vincitore assoluto, hai sbaragliato quasi 4.000 concorrenti. Il tuo è un romanzo che si inserisce in un filone classico, il giallo storico, ma, allo stesso tempo, ha una serie di caratteristiche originali: basato su eventi accaduti realmente, la scrittura volutamente moderna, l'accuratezza della lingua e della ricerca. Tra le righe, poi, si legge una rilettura critica della storia e della contemporaneità. Sono andata troppo oltre?

 

dropdown
LOGOPNG

Il Fattore Umano

Il Fattore Umano


facebook
twitter
linkedin
instagram

facebook
twitter
linkedin
instagram

Powered by Sinacotec Srl

Carmen Sergi

Qualcosa su Carmen

 

Credo di avere un superpotere: essere una donna non è già un superpotere?

Forse penserai che io sia la solita femminista, di ultima generazione, incattivita con gli uomini. No, non sono una femminista, ma lotto per i diritti delle donne così come per quelli di ogni essere umano.

Il mio nickname è, da ormai oltre un decennio, “Strange Fruit”.

È una canzone jazz (genere musicale che amo sopra tutti), interpretata da Billie Holiday, per la prima volta nel 1939. È un pezzo forte, duro, di denuncia e che tenta di risvegliare l’Umanità, di scuotere le coscienze, dinanzi a una situazione efferata e aberrante: uomini giustiziati sommariamente e appesi agli alberi, solo perché appartenenti ad un’altra etnia, cioè - in questo caso - l’afroamericana. Come Billie, in “Strange Fruit”, tento di denunciare, ma sono anche uno strano frutto, e cerco di essere una divulgatrice di Umanità, che racconti colori e sfumature delle persone che incontra. Tutto questo per me è vita, che è “arte dell’incontro”, come scrisse De Moraes nel “Samba delle Benedizioni”. Il mio modo di essere, i miei valori si rispecchiano nel mio lavoro, costituito da relazioni pubbliche, comunicazione e responsabilità sociale. 

Perché collaboro con Il Fattore Umano? Perché condividiamo la curiosità verso l’incontro, la passione per le storie e l'amore per i progetti in cui al centro vi siano le persone con la propria Umanità. 

 

 

 

 

 

 

 

IMG-20181213-WA00022IMG-20181213-WA00131IMG-20181213-WA00282
Create a website